Cavicchini Arturo

pittore disegnatore illustratore incisore
Ostiglia (MN), 18 settembre 1907 - Mantova, 9 febbraio 1942

Arturo Cavicchini nasce nel basso mantovano, ad Ostiglia, il 18 settembre 1907; muore a Mantova il 9 febbraio 1942.
Grazie ad una borsa di studio dell’Istituto Franchetti, frequenta l’Accademia di Belle Arti di Venezia, seguendo i corsi di Emanuele Brugnoli alla Scuola libera d’incisione, acquisendo quelle tecniche che caratterizzeranno molta parte della sua attività artistica.
Personalità poliedrica, grande animatore culturale, è attivo nel panorama artistico mantovano e lombardo e non solo.
Nel 1927 Cesare Ratta lo inserisce nel primo volume della sua prestigiosa pubblicazione “Acquafortisti Italiani”.
Nel 1928 partecipa alla Mostra Regionale di Milano segnalandosi con carattere; l’anno successivo, a Brera, partecipa alla Biennale Nazionale.
Il cenacolo di Villa Giraffa a Goito, con l’amicizia della famiglia Fumagalli-Gozzi, gli apre le porte della cultura ufficiale.
Negli anni Trenta le sue opere entrano nelle maggiori istituzioni italiane: al Museo Marangoni di Udine, a Casa Reale, nel Gabinetto delle Stampe e Disegni del Castello Sforzesco, nel Gabinetto delle Stampe degli Uffizi; e straniere: Galleria d’Arte Moderna di Monaco, Budapest.
Nel 1933, riceve la medaglia di bronzo del Ministero dell’Educazione Nazionale alla Mostra del Bianco e Nero di Firenze.
Nella sua terra guida il gruppo di Novecento Mantovano raccogliendo attorno a sé alcuni tra gli artisti più attenti ai fermenti di quei tormentati anni Trenta.


Mostre e rassegne:
1927 - Mostre d’Arte, Sindacato Fascista Belle Arti di Lombardia, Sezione di Mantova. 1928 - Fiera d’Arte Mantovana, Palazzo della Camera di Commercio, Mantova. 1928 - Mostre d’Arte, Sindacato Regionale Fascista Belle Arti di Lombardia, Palazzo della Permanente, Milano. 1929 - Mostre d’Arte, Sindacato Regionale Fascista Belle Arti di Lombardia, Palazzo della Permanente, Milano. 1930 - XVII Biennale Internazionale d’Arte Città di Venezia. 1931 - Quadriennale d’Arte Nazionale, Roma. Sala Aldrovandi, Mantova. Mostre d’Arte, Sindacato Fascista Belle Arti di Lombardia, Sezione di Mantova. 1932 - XVIII Biennale Internazionale d’Arte Città di Venezia. Mostre d’Arte, Sindacato Regionale Fascista Belle Arti di Lombardia, Palazzo della Permanente, Milano. 1933 - IV Mostra d’Arte, Sindacato Fascista Belle Arti di Lombardia, Sezione di Mantova. Prima Mostra Provinciale d’Arte, Ridotto del Sociale, Mantova. IV Fiera Internazionale del Libro, Prima Mostra dell’Incisione Italiana Moderna, Istituto Italiana del Libro di Firenze. Mostre d’Arte, Sindacato Regionale Fascista Belle Arti di Lombardia, Palazzo della Permanente, Milano. 1934 - XIX Biennale Internazionale d’Arte Città di Venezia. Biennale di Brera, a Milano. Mostre d’Arte, Sindacato Regionale Fascista Belle Arti di Lombardia, Palazzo della Permanente, Milano. 1935 - Quadriennale d’Arte Nazionale, Roma. 1936 - XX Biennale Internazionale d’Arte Città di Venezia. Mostre d’Arte, Sindacato Regionale Fascista Belle Arti di Lombardia, Palazzo della Permanente, Milano. 1937 - Mostra di acquafortisti italiani contemporanei, Firenze. Mostra internazionale di Acqueforti contemporanee, Budapest. II Mostra Nazionale, Sindacato Fascista Belle Arti, Napoli. Mostra itinerante negli stati dell’America Latina (centro e sud America), voluta dal Ministero della Cultura Popolare, tramite la Biennale di Venezia. Mostre d’Arte, Sindacato Regionale Fascista Belle Arti di Lombardia, Palazzo della Permanente, Milano. 1938 - XXI Biennale Internazionale d’Arte Città di Venezia. Mostre d’Arte, Sindacato Regionale Fascista Belle Arti di Lombardia, Palazzo della Permanente, Milano. 1939 - Quadriennale di Roma. Personale, Galleria Roma, Roma. Mostra dei Pittori, Scultori e Incisori Mantovani ’800 e ’900 al Palazzo Te di Mantova. Personale, Galleria Gianferrari, Milano. Mostre d’Arte, Sindacato Regionale Fascista Belle Arti di Lombardia, Palazzo della Permanente, Milano. 1940 - XXII Biennale Internazionale d’Arte Città di Venezia. Mostra Triennale d’Oltremare, Napoli. Su invito, Mostra degli incisori italiani, Atene. II Premio Bergamo, Palazzo della Ragione, Bergamo. 1941 - Mostra dell’Incisione Moderna di Roma, Galleria Roma, a cura di Carlo Alberto Petrucci direttore della Regia Calcografia Italiana.

Nel 2006 la galleria Arianna Sartori di Mantova, cura la rassegna: Arturo Cavicchini - Giuseppe Scalarini, Il disegno politico a Mantova.


Illustrazioni di Giornali e Libri:
Nel 1934 illustra con due disegni, il racconto squadrista ‘Il barbierino’ di Ivanoe Fossani.
Nel 1936 sulla Voce di Mantova, pubblica un centinaio di disegni politici, di genere e di vita mantovana.
Nel 1937, la copertina del volume ‘5° mitragliere in A. O.’ di Giuseppe Amadei e Amelio Schivi, edito da La Voce di Mantova; il volume di poesie ‘La cardensa in dal camin’ di Teresa Buelloni, edito da La Voce di Mantova.
La Voce di Mantova nel 1937, pubblica 56 disegni politici e di vita mantovana di Cavicchini.
Nel 1938 illustra con tre disegni il saggio di Dario Vincenti ‘Donne del 300’ pubblicato su Mantus, n. 1.
Nel maggio 1938 illustra con numerosi disegni originali il fascicolo ‘Mantova vista così - da Amadei, Carli, Cavicchini, Chiericati’ con prefazione di Gino Maffei.
Illustra sempre con tre disegni il testo di Piero Genovesi ‘I tre laghi’ pubblicato su Mantus, n. 6 del 1938.
Nel 1940 pubblica cinque disegni sulla Voce di Mantova. Illustra con un disegno sul n. 1 di gen-feb. della Rivista Mantus del 1940 la poesia ‘Il vicolo’ di Amedeo Pinelli.


Sue incisioni sono inserite nella Raccolta delle Stampe Adalberto Sartori di Mantova,

Sito internet: www.raccoltastampesartori.it


Bibliografia:

1933 - IV° Mostra d’Arte del Sindacato regionale Fascista Belle Arti di Lombardia al Palazzo della Permanente di Milano, catalogo mostra, pp.nn.

2000 - Adalberto Sartori, Arianna Sartori, “Artisti a Mantova nei secoli XIX e XX, Dizionario biografico”, Volume II, Mantova, Archivio Sartori Editore, pp. 759/770.
2011 - Arianna Sartori, “Incisori moderni e contemporanei. Raccolta di monografie illustrate”, libro terzo, Mantova, Centro Studi Sartori per la Grafica, pp. 41/60.
2014 - “Cento anni di arte mantovana dal secolo breve ai nostri giorni”, a cura di Arianna Sartori, catalogo mostra, (Casa Museo Sartori, Castel d’Ario), Mantova, Archivio Sartori Editore.
2014 - “Catalogo Sartori d’Arte moderna e contemporanea 2015”, a cura di Arianna Sartori, Mantova, Archivio Sartori Editore.
2015 - MantovainArte2015. 1° regesto artistico mantovano, a cura di Arianna Sartori, presentazione di Maria Gabriella Savoia, catalogo mostra, Castel d'Ario, Casa Museo Sartori, Mantova, Archivio Sartori Editore, pp. nn.
2017 - “Catalogo Sartori d’Arte moderna e contemporanea 2018”, a cura di Arianna Sartori, Mantova, Archivio Sartori Editore.

2019 - Acquerellisti italiani, a cura di Arianna Sartori, Mantova, Archivio Sartori Editore, pp. 54, 55.

2023 - Adalberto Sartori, La stampa d'arte a Mantova dal 1800 ad oggi, catalogo mostra, Casa Museo Sartori, Castel d'Ario (MN), 17 settembre/15 ottobre, Mantova, Archivio Sartori Editore, p. 40.

Leggi tutto
Risultati trovati: 35